Bruce Springsteen ambasciatore Hear The World

503
0
Share:

Hear the World Foundation, fondazione benefica svizzera che sostiene persone bisognose ed in particolare bambini con problemi di udito, è entusiasta di accogliere Bruce Springsteen tra i suoi ambasciatori. Il nuovo ambasciatore per un udito consapevole, sostiene la campagna di prevenzione no-profit sulle perdite uditive.

La carriera di Bruce Springsteen dura da più di 40 anni: ha pubblicato 18 album in studio, vinto 20 Grammy e un Oscar, è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, ha ricevuto un Kennedy Center Honor ed è stato eletto “Person of the Year 2013” per MusiCares. L’autobiografia di Springsteen “Born to Run” e il suo album “Chapter and Verse” sono stati lanciati a settembre 2016 e nel novembre dello stesso anno ha ricevuto la medaglia presidenziale della libertà (Presidential Medal of Freedom), una decorazione conferita dal presidente degli Stati Uniti. Il River Tour 2016 di Springsteen è stato nominato il miglior tour mondiale dell’anno sia da Billboard che da Pollstar. In ottobre, Springsteen ha debuttato a Broadway con “Springsteen on Broadway”, una mostra personale al Teatro Walter Kerr.

Il fotografo e musicista Bryan Adams, ambasciatore della Fondazione fin dalla sua nascita nel 2006, ha scattato la foto ritratto ufficiale di Bruce Springsteen nella tipica posa Hear the World, con una mano dietro l’orecchio – sinonimo di udito consapevole. Il significativo scatto in bianco e nero unirà Bruce Springsteen ad oltre cento musicisti, modelle e attori che hanno supportato la Hear the World Foundation negli ultimi dieci anni nel contribuisce ad aumentare la consapevolezza globale sull’importanza del buon udito.

Hear the World aiuta i bambini bisognosi a sentire
Dal 2006 Hear the World Foundation è la pietra angolare dell’impegno di responsabilità sociale di Sonova. Sonova è l’azienda leader nella produzione di soluzioni acustiche, ha supportato oltre 80

progetti in tutti i continenti, fornendo risorse finanziarie, donando soluzioni per l’udito e formando personale sul tema audiologico in loco. Gli sforzi e le campagne di sensibilizzazione, gli eventi di

beneficenza e la vendita del calendario di Hear the World con gli ambasciatori celebrità, aiutano a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della salute uditiva e sostengono i bambini bisognosi

con problemi di udito, consentendo loro uno sviluppo a un ritmo appropriato alla loro età.

Maggiori informazioni sulla storia di Hear the Word Foundation e dei suoi progetti: https://www.youtube.com/watch?v=l63rDw7YDdE

La perdita dell’udito – un problema sottovalutato con gravi conseguenze L’importanza della perdita uditiva è ancora sottovalutata, nonostante dalle cifre emerga un quadro chiaro: secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), oltre 466 milioni di persone (circa il 5% della popolazione mondiale) soffrono di ipoacusia da moderata a profonda – circa 34 milioni dei quali sono bambini. La maggior parte delle persone colpite vive in paesi a reddito basso o medio e non ha accesso a cure audiologiche. Le perdite uditive non curate possono avere gravi conseguenze, in particolare per i bambini. Oltre alla difficoltà di imparare a parlare, hanno poche possibilità di andare a scuola e vengono spesso emarginati dalla società.
Maggiori info sulla Fondazione Hear the World e i suoi progetti sono disponibili al link:

https://www.youtube.com/watch?v=l63rDw7YDdE o www.hear-the-world.com

Share:

Leave a reply