Sivantos e Widex si fondono e danno vita al leader globale nel settore degli apparecchi acustici

1473
0
Share:

Riportiamo qui di seguito il comunicato stampa del 16 maggio 2018, a firma Widex – Sivantos

L’intenzione di fondere Sivantos e Widex, due delle principali aziende produttrici di apparecchi acustici, per dare vita ad una società destinata ad essere tra le prime tre a livello mondiale, è oggi una realtà. La piattaforma di vendita e distribuzione, completa e multicanale, è presente su oltre 125 mercati e vanta un fatturato complessivo di circa 1,6 miliardi di euro.
Le due aziende, insieme, sono destinate a diventare un motore globale per la Ricerca & Sviluppo ed a confermarsi in qualità di leader dell’innovazione, grazie agli oltre 800 specialisti e alle ingenti risorse. L’obiettivo è quello di accelerare ulteriormente l’innovazione nel settore audioprotesico e delle soluzioni uditive personalizzate, sfruttando anche la forza della loro piattaforma digitale.
L’ambizione di ridefinire il panorama competitivo degli apparecchi acustici nasce dal desiderio di servire in maniera più efficiente gli utilizzatori esistenti e di migliorare l’offerta e l’accesso alle soluzioni uditive a milioni di persone ipoacusiche.
Si aprono entusiasmanti opportunità di carriera per gli oltre 10.000 dipendenti di entrambe le organizzazioni, in tutto il mondo.
Lynge, Danimarca e Singapore, 16 maggio 2018: I Fondi EQT, proprietari di Sivantos Pte. Ltd. “(“Sivantos”) insieme alle famiglie Tøpholm e Westermann, proprietarie di Widex A/S (“Widex”), hanno annunciato oggi di aver concordato le condizioni per la fusione delle due aziende. Questa fusione strategica tra pari creerà un leader globale unico nel settore degli apparecchi acustici, generando un fatturato complessivo di circa 1,6 miliardi di euro e impiegando oltre 10.000 persone in tutto il mondo. Da questa operazione nasce un’entità il cui valore imprenditoriale totale supera i 7 miliardi di euro.
La fusione mira ad accelerare la crescita, a rafforzare la penetrazione sul mercato e a migliorare l’efficienza operativa, consentendo ulteriori investimenti sia nella R&S che nella catena di fornitura. Questo consentirà alla nuova società di rafforzare la sua presenza sul mercato audioprotesico, grazie ad una forza vendita dedicata ed a soluzioni tecnologiche ancora più innovative ed efficaci, adatte a tutte le esigenze uditive.
Marcus Brennecke, Partner di EQT Partners e Consulente per gli Investimenti dei fondi EQT, afferma: “Sivantos si è sviluppata enormemente da quando è entrata a far parte della proprietà dei fondi EQT e ora l’idea è quella di mettere in atto un forte cambiamento, in favore del futuro dell’udito. La fusione di queste due aziende, entrambe altamente innovative, è destinata a migliorare l’esperienza uditiva delle persone ipoacusiche in tutto il mondo. In Widex, abbiamo trovato un partner altrettanto solido e forte, un interlocutore perfetto per Sivantos, con cui condividere la passione per migliorare e arricchire la qualità della vita delle persone che soffrono di deficit uditivi. La nuova realtà, che nasce da questa fusione, costituisce un’opportunità unica per EQT, in quanto ci permette di estendere gli orizzonti d’investimento Sivantos e di partecipare in qualità di protagonisti alla prossima fase evolutiva dell’industria audioprotesica. Fondendo insieme i loro quasi 170 anni di esperienza nel settore, Sivantos e Widex saranno in prima linea nello sviluppo delle tecnologie per gli apparecchi acustici, a beneficio delle generazioni presenti e future”.
Jan Tøpholm, presidente di Widex, aggiunge: “Noi e Sivantos condividiamo la visione comune di offrire alle persone un accesso illimitato al mondo dei suoni, attraverso apparecchi acustici tecnologicamente ineguagliabili e servizi di assistenza di altissimo livello. Sono fiducioso che i nostri dipendenti, partner e clienti trarranno grande beneficio da questa fusione, in quanto ci permetterà di accelerare i nostri sforzi come pionieri dell’innovazione e di puntare sempre di più alla qualità globale, sia in campo produttivo che in termini di soddisfazione dei clienti. Inoltre, espanderemo la nostra presenza globale offrendo ai nostri dipendenti interessanti opportunità di carriera, nei diversi paesi e per le varie funzioni. Questa fusione è perfettamente in linea con i valori e gli obiettivi a lungo termine delle famiglie Widex ed è per questo che abbiamo deciso di investire in modo sostanziale in questo progetto, diventando proprietari a lungo termine”.
Leader globale nella Ricerca & Sviluppo e nell’Innovazione
La prevista fusione darà vita ad uno dei team di R&S più all’avanguardia di tutto il settore, sostenuto da capacità finanziarie e strategiche e da competenze digitali molto significative. Questa nuova realtà diventerà il motore globale per la produzione di apparecchi acustici innovativi e di soluzioni mirate alla salute dell’udito. Insieme, le risorse R&S delle due aziende comprendono circa 800 specialisti dislocati nei vari centri di ricerca e sviluppo situati a Singapore, Erlangen (Germania) e Lynge (Danimarca) e possono contare su oltre 100 milioni di euro di investimenti annui.
I centri R&S continueranno a crescere, per dare ulteriore spinta all’innovazione e portare più rapidamente sul mercato un maggior numero di prodotti. Tra gli obiettivi anche quello di aggiornare e sviluppare regolarmente le piattaforme tecnologiche, per affrontare con successo tipologie di disabilità uditive sempre diverse, grazie al supporto di soluzioni creative, ad alto contenuto tecnologico e di facile utilizzo.
Sivantos e Widex hanno un’ambizione comune: cambiare il paradigma dell’industria audioprotesica attraverso la digitalizzazione, la personalizzazione e l’introduzione di servizi di nuova generazione per trasformare l’esperienza degli utenti ed ampliare le possibilità di accesso ad un udito eccellente.
Entrambe le aziende hanno alle spalle una storia di “pietre miliari”. Basandosi sulla tradizione Siemens, tra gli ultimi successi di Sivantos figura Signia Nx™, un apparecchio acustico rivoluzionario che ha risolto il problema dell’autofonia, ovvero della percezione della propria voce, filtrando in modo digitale qualsiasi disturbo acustico e migliorando così il comfort uditivo.
Sivantos è anche pioniere nella digitalizzazione e nell’assistenza in remoto dell’udito, grazie alla sua soluzione TeleCare che consente agli audioprotesisti di regolare gli apparecchi acustici del paziente intervenendo a distanza, in tempo reale.
Widex ha recentemente lanciato l’innovativo WIDEX EVOKE™ – il primo apparecchio acustico dotato della tecnologia Machine Learning, ovvero dell’auto apprendimento evoluto ed in tempo reale, che migliora l’ascolto consentendo all’apparecchio acustico di apprendere quali sono le preferenze dell’utente e di condividerle con altri utilizzatori in tutto il mondo.
Maggiori informazioni: https://www.sivantos.com/en/ – https://global.widex.com/en – www.eqtpartners.com.

Share:

Leave a reply