Centri acustici riconosciuti: in uscita l’Annuario ANA Audioprotesi 2022

Share:

Come ogni anno a luglio sarà pubblicato l’Annuario Audioprotesi 2022, il volume che raccoglie ogni anno l’elenco delle Aziende Audioprotesiche “riconosciute”. Un vademecum fondamentale per avere la giusta visibilità e per permettere ad un Centro Acustico di essere immediatamente identificato dall’utente.

Ma cosa significa essere un Centro Acustico “riconosciuto”? Certamente il punto di partenza è l’essere associati all’ANA, ma in realtà rappresenta molto altro e molto di più. Individua valori e desiderio di appartenenza di chi ha deciso di aderire ad un’etica e di basare il proprio lavoro su imprescindibili valori non solo professionali ma anche morali. Al riconoscimento dell’ANA, infatti, si aggiunge anche quello di Federsalute, la Federazione nazionale del settore della Sanità di Confcommercio per l’Italia, che propugna come proprio tratto distintivo la piena trasparenza e correttezza dei rapporti, la ricerca di informazione e formazione di qualità, sia tra i propri operatori che con i cittadini/utenti, le Istituzioni e la Pubblica Amministrazione.

Questo significa che non tutti i Centri Acustici possono attenere il riconoscimento, con tutto ciò che ne consegue, come l’utilizzo del Logo Associativo e la concessione dell’adesivo, vero e proprio bollino di qualità, esposto con orgoglio sulla vetrina, riservati agli operatori che ne avranno compreso il valore e che avranno investito sulla qualità dei propri servizi. Il Logo rappresenta non solo l’appartenenza all’ANA, ma certifica anche che il Centro acustico associato rispetta e si riconosce nei principi deontologici definiti dalla Carta Etica e dei Valori.

E per l’importanza che riveste, l’utilizzo dei loghi è consentito solo con il rispetto delle indicazioni contenute nell’apposito Regolamento. Qualora si perda la qualità di socio, il Logo dovrà essere tempestivamente rimosso e ogni forma di utilizzo deve essere preventivamente autorizzata.

Regole precise che rappresentano un’ulteriore garanzia di serietà sia per l’associato che per il cittadino utente. Regole precise che hanno portato il settore audioprotesico a rappresentare un’eccellenza: l’87% dei pazienti si ritengono soddisfatti per l’assistenza ricevuta (dati CENSIS).

Ciò è possibile perché alle spalle dell’Audioprotesista ci sono aziende che investono in strumentazione, formazione continua e ricerca e mettono in comune le proprie risorse aderendo ad un’Associazione che promuove e difende il comparto a livello istituzionale.

Essere presenti nell’Annuario Audioprotesi 2022 rappresenta quindi una scelta di campo precisa, di chi è in grado di fare la differenza. Essere presenti significa aver dato ad ANA e alle Aziende che ne fanno parte, il ruolo e l’importanza che le spettano.

Share:

Leave a reply