Sitzia: “Il mio lavoro per la formazione dei giovani audioprotesisti del futuro”

Share:

«Un ritorno alle origini colmo felicità ma anche di orgoglio». Così il dottor Massimo Sitzia, Direttore delle attività di tirocinio professionalizzante del Corso di Laurea di Siena, descrive il suo lavoro quotidiano al fianco degli studenti.

Dottor Sitzia, quanto la gratifica contribuire alla formazione di giovani audioprotesisti?
Moltissimo. Questo incarico è un tuffo nei ricordi dei miei primi passi da professionista in questo settore. Poter dare il mio contributo alla crescita professionale di ragazzi che a breve diventeranno nostri colleghi, è motivo di grande soddisfazione ma soprattutto mi stimola ad affrontare sfide professionali sempre nuove. Ringrazio per la fiducia l’Ateneo, il Presidente del Corso, Professor Lorenzo Salerni e il Direttore della Clinica ORL di Siena Prof. Marco Mandalà.

Quanto è importante la preparazione universitaria per i professionisti del futuro?
E’ fondamentale e devo dire che grazie alla visione di insieme di Salerni e Mandalà al clima di collaborazione che si è instaurato, stiamo ottenendo ottimi risultati per il cammino dei ragazzi. Pensare di lavorare nel nostro settore senza un’appropriata preparazione universitaria non è più possibile. Non ci si può improvvisare professionisti della salute, bisogna invece farsi trovare sempre più preparati per la soddisfazione dei nostri pazienti.

Quali sono i punti di forza di questo corso di Laurea?
Nell’attivare questo corso, ci siamo preoccupati di inserire contenuti didattici innovativi che vanno a soddisfare le esigenze del nostro mercato e della nostra platea di interlocutori. Una particolare attenzione viene rivolta sin dall’inizio agli impianti cocleari e alle protesi impiantabili, ovviamente senza perdere di vista gli apparecchi acustici tradizionali. L’inserimento di corsi specifici darà la possibilità agli studenti di arrivare preparati in un mondo che corre veloce e che non aspetta nessuno. Insomma, le premesse positive ci sono tutte, aspettiamo solo nuovi studenti per il prossimo Anno Accademico da accompagnare per mano in questo cammino di crescita.

Share:

Leave a reply